A più voci

A più voci

Donne escluse dalla partecipazione alla vita democratica, bambini che vivono per strada, fuori dalla possibilità di realizzare un progetto di vita e un futuro dignitoso. E poi il crescere dell’estremismo violento, favorito dall’infiltrazione di cellule di sovversivi votati al radicalismo.
Da qui l’impegno di Progettomondo nel promuovere e rafforzare la coesione sociale attraverso la promozione del dialogo tra gruppi differenti per appartenenza etnica, stato sociale e attività economica, oltre che per religione, dialetto linguistico e cultura.
L’obiettivo è fornire ai giovani del Burkina Faso le chiavi di lettura indispensabili per resistere alla tentazione di abbracciare radicalismi e fanatismi, ma anche aumentare in generale la responsabilità della società civile, dei servizi statali, degli studenti, dei giornalisti e dei partiti politici per la promozione di una cultura del rispetto dei diritti umani, fino alla formazione di operatori socio-educativi che fanno parte di associazioni di giovani e donne, religiose o sportive oppure operano in centri giovanili e scuole pubbliche.