Viveri e materiale sanitario per il Burkina

Viveri e materiale sanitario per il Burkina

Materiale sanitario e viveri nel Nord del Burkina Faso. La distribuzione è avvenuta nei giorni scorsi a Ouahigouya per garantire un’assistenza nutrizionale e psicosociale adeguata ai bambini vulnerabili.
Negli ultimi anni il Burkina Faso ha registrato una recrudescenza degli attacchi di gruppi armati contro le forze di sicurezza e le popolazioni locali, il che ha generato movimenti di popolazioni in cerca di benessere e sicurezza, provocando forti flussi di sfollati Interni, un maggiore indebolimento dei servizi sociali di base (sanità e istruzione) e un peggioramento della crisi alimentare.
Questa situazione di crescente vulnerabilità nella regione settentrionale ha portato alla chiusura di diverse realtà sanitarie o al loro funzionamento al minimo. Inoltre 11 dei 23 presidi sanitari sostenuti dal progetto “Garantiamo il futuro” ospitano gruppi di sfollati.
Questa situazione rappresenta una minaccia certa e un peso supplementare che grava costantemente sul buon funzionamento delle strutture assistenziali e sull’offerta sanitaria, senza dimenticare l’insufficienza generale e cronica dei classici piani dei servizi di assistenza pre ospedaliera e ospedaliera.
Progettomondo, con il sostegno finanziario dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ha ritenuto opportuno aiutare queste comunità vulnerabili con una serie di donazioni che consentiranno di migliorare il supporto sia a livello ambulatoriale che per patologie comuni come la malaria, l’insufficienza renale acuta e la diarrea che sono generalmente associate alla malnutrizione. Il materiale distribuito migliorerà le prestazioni in materia di accesso all’assistenza sanitaria materno-infantile e nutrizionale e diminuirà la percentuale di abbandono delle cure a causa di problemi legati ai costi del cibo.