Vincono le tessitrici del Buen Vivir

Vincono le tessitrici del Buen Vivir

opera lana bolivia“Vita in comunità con la natura”, questo il nome dell’opera presentata al concorso “Gomitolorosa4ARTS” dalle artigiane boliviane sostenute da Progettomondo che si è aggiudicata la decima posizione.
Quest’anno il concorso ha visto per la prima volta la partecipazione di tre associazioni del progetto “Tessendo la Solidarietà” promosso da Progettomondo in Perù e Bolivia.
Dalla tessitura selezionata tra le dieci migliori, emerge il concetto boliviano del Buen Vivir che indica uno stile di vita in pienezza, basato su una pratica quotidiana di rispetto, armonia ed equilibrio con tutto ciò che esiste; l’essere umano è inteso come parte di un ambiente sociale e naturale, dove tutto è interconnesso.
Le artigiane del gruppo Gregorias hanno ripreso questa conoscenza ancestrale dell’Ayllu (Comunità in lingua Aymara) per esprimere la loro interpretazione del concetto di benessere. L’arazzo raffigura una scena di vita rurale, dove ogni elemento è al suo posto e in armonia con gli altri.
Ogni artigiana ha contribuito a quest’opera con un componente significativo del proprio Buon Vivere: un fiume, un campo seminato, la montagna sacra Illimani, un alpaca, la convivialità di un gruppo di donne impegnate nelle attività quotidiane che svolgono ogni giorno – tutto è comunità.
Una composizione, realizzata con il kit consegnato da Gomitolorosa, composto da 14 gomitoli colorati, che vuole essere un invito a vivere un’esistenza in armonia con la natura per trovare il valore di sentirsi parte di una comunità globale.