Un punto di partenza per lo sviluppo di Haiti

Un punto di partenza per lo sviluppo di Haiti

Solo rendendo i destinatari dei nostri progetti gli autentici protagonisti delle attività programmate, sarà possibile renderli in primis gli attori di un reale cambiamento.
Ad Haiti si sta concludendo un programma nato proprio per rafforzare le organizzazioni della società civile del dipartimento dell’Artibonite e metterle in dialogo con le autorità locali per la costruzione di una società più equa e democratica.
Di recente si è svolta la cerimonia di consegna del Cahier de Revendications alle autorità statali.

Il documento riunisce le principali priorità del dipartimento in termini di pianificazione sociale, territoriale e sviluppo economico, rappresentando così uno strumento di riferimento e di orientamento per le future iniziative di sviluppo a livello dipartimentale.
Commenta il nostro responsabile di capacity building in loco, Adeler Saint Laurent: “L’elaborazione del documento ha rappresentato un esercizio estremamente interessante, che tiene realmente conto delle richieste e dei bisogni della comunità, per rappresentare non tanto il punto di arrivo dell’attività progettuale, bensì il punto di partenza per riflettere in termini intercomunali e di cooperazione dei comuni per l’attuazione del Piano di Sviluppo Dipartimentale.
Il Cahier de Revendications è stato elaborato in maniera congiunta dalle associazioni della società civile e dalle autorità locali, attraverso un approccio di consultazione multisettoriale a più livelli, rappresentando così un vero e proprio esercizio di democrazia partecipativa.

Caterina Scataglini,
Progettomondo Haiti